L’unico vantaggio competitivo sostenibile consiste
nella capacità di apprendere e cambiare più rapidamente degli altri.

Philip Kotler

 

Internazionalizzazione

Crescere nel mondo

  • Pianificazione e aspetti contrattuali si articolano e arricchiscono nel caso di un piano di Joint Venture con trasferimento di know-how – caso che pone al centro dell’attenzione la salvaguardia del diritto di proprietà intellettuale.
  • Infine, decidere l’installazione industriale con o senza acquisizione di capacità locale rappresenta il massimo dell’esposizione di rischio e richiede la massima attenzione ed una pianificazione accurata. Obiettivi, mezzi finanziari e organizzativi: quale struttura industriale e logistica a supporto, quale approccio distributivo e di servizio post-vendita, quale marketing e comunicazione, quali prezzi e margini per la Market Entry.
  • Internazionalizzare richiede sempre analisi, pianificazione, investimento e continuità d’attenzione: ignorare o sottovalutare la sfida è un errore frequente ma non per questo meno costoso.
    Una Value Proposition che ha già grande successo nel mercato domestico può non ottenere automaticamente risultati eccellenti nel mercato estero nostro obiettivo – d’altra parte se l’Azienda non ottiene buoni risultati in Europa, non è detto che debba ottenerli altrove. Visione e atteggiamento passano attraverso le risorse umane coinvolte in una Market Entry: è fondamentale dedicare risorse umane di livello adeguato ad un progetto che rappresenta sempre e comunque una sfida imprenditoriale, industriale e finanziaria importante.
  • QuadraMC: Last Mile Partner nel processo di Market Entry, dagli Uffici in Italia e Brasile.